Diciamocelo francamente: essere chiamati in TV o alla radio è solo questione di botta di fortuna. A me è capitato la prima volta solo perché mancava l’intervistato. Mancava anche la sua riserva e la riserva della riserva… e così sono arrivati a me. Poi, vedendo che il fesso (io) era sempre disponibile hanno continuato a chiamarmi. Nessun soldo: chiariamolo fin dall’inizio. Compensa in immagine, dicono.
OK, accettiamo la compena in “immagine”: la prossima bolletta la pago con tre o quattro immagini. E il resto mancia.

Chiarito tutto ciò, è un must che le prime volte in TV ci sia un po’ di tensione. Almeno così è stato per me.
Ho sentito e letto i suggerimenti più vari: guarda la telecamera, bevi un sorso d’acqua, prepara la risposta prima, sii conciso… come se in quei pochi secondi, con tutta la tensione che hai, puoi star a pensare a tutte queste cose. Rispondi e via!

Ecco il mio unico suggerimento: rispondi e via!

Ma come si fa? è ovvio che è più semplice a dirsi che non a farsi.
Non sono per niente un esperto ma posso suggerirvi quello che ho trovato utile nel mio caso:

1. Prepara le risposte. Chiedi in anticipo le domande che ti verranno fatte. Prepara la risposta. Tono colloquiale, parole semplici, così sarà più facile memorizzarle. Ripeti la risposta fino alla nausea. Registrati e senti che schifezze hai detto. Se registri la tua voce ti accorgerai di come cavolo parli. Cronometrati e prepara la risposta considerando meno tempo a disposizione. La tensione allungherà i tempi.

2. Non ti sforzare di guardare la telecamera. Se ti viene spontaneo fallo, ma se devi forzarti sarà una causa di disagio e di distrazione. Guarda l’interlocutore se ti senti meglio. Al solito: videoregistrati e guardati, troverai da solo la giusta risposta.

3. Bevi continui sorsi d’acqua. La voce impastata e la bocca secca sono tipiche. Calcola i tempi, perché dopo dovrai fare pipì.

4. Sappi che non ti stai giocando niente, che ci scherzerai con gli amici e se trovi persone simpatiche in TV anche con loro. Non ti giochi né futuro né carriera né soldi. Goditi il momento e divertiti. Dopo le prime volte mi son comprato vestiti nuovi (c’erano i saldi) pensando ai successivi interventi che avrei fatto: da quel momento non mi hanno più chiamato. Mi son ritrovato con tanti vestiti nuovi carini che però ho sfruttato uscendo con mia moglie.

5. Se hanno scelto te per dire certe cose vuol dire che sei la persona giusta. Almeno convincitene. Un po’ di autostima non guasta mai.

E soprattutto, se ti sarà capitato, scrivi qui cosa ne pensi! 😉
In gamba!