Pietro Calandra, 42 anni, ha conseguito una laurea in chimica (1998), un dottorato in scienze chimiche (2002) e una laurea magistrale in fisica (2013). Ha avuto una formazione caratterizzata da frequenti esperienze all’estero.

Ha lavorato come chimico presso l’Agenzia Regionale Protezione Ambiente della Sicilia (ARPA Sicilia, 1999-2008), è stato docente a contratto presso l’Università di Palermo (2002-2005), e dal 2008 lavora come ricercatore presso il Consiglio Nazionale delle Ricerche (CNR). E’ anche docente d’area all’Università Uninettuno.

Ha pubblicato circa sessanta articoli scientifici su riviste peer-reviewed internazionali ed è attualmente editore associato della rivista Science Letters (Cognizure Inc.)

Lavora attivamente anche nel campo della divulgazione scientifica ed è talvolta ospite a programmi televisivi (RAI1, “Tempo e Denaro” 26 ott 2016 e 16 mar 2017; TV2000 “Siamo Noi” 21 dic 2016 e 16 mag 2017, RAI3, “Mi Manda RAI3”11 nov 2016, 21 nov 2016, 12 dic 2016, 10 gen 2017, 9 marzo 2017). Attualmente è presente alla rubrica radiofonica “Uno scienziato in salotto” in onda con cadenza settimanale all’interno del programma “Il mattino ha la cultura in bocca”.

Ha l’hobby del ciclismo, della pittura, e della scrittura. Ha pubblicato un saggio di divulgazione scientifica “La Mel di Newton” finalista al Premio Nazionale di Divulgazione Scientifica 2014, ha appena concluso la stesura di una raccolta di racconti e sta lavorando alla scrittura di un romanzo di fantascienza.